Vendita online piante di Limoni in vaso. Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a solo € 50,00. Shipping in Europe is available.

I limoni appartengono alla famiglia delle rutacee, di cui fanno parte anche l’arancio, il pompelmo e il mandarino.

In base agli studi più recenti, risulta originario della regione sud-orientale dell’Asia.

In epoca preistorica veniva coltivato in India, in Cina e nella penisola indocinese.

Alcuni semi di limone sono stati ritrovati in scavi archeologici effettuati in Malesia, tra costruzioni che risalgono al 3500 a.C.

Le prime notizie storiche sulla coltivazione del limone in questa regione sono del 2000 a.C.

La pianta venne introdotta nell’area mediterranea nel corso del il secolo a.C; era una delle poche specie di agrumi conosciute dai Greci e dai Romani, che ne utilizzavano i frutti.

L’Italia è il principale Paese europeo produttore di limoni destinati al consumo diretto, seguita dalla Grecia e dalla Spagna.

In altri Paesi, come la Francia, la produzione è destinata all’industria delle marmellate, delle confetture e della frutta sciroppata.

La coltivazione del limone è praticata negli orti familiari di diverse regioni dell’Italia meridionale.

Quella specializzata è però molto circoscritta: circa i 3/4 dei frutti venduti sul mercato italiano provengono infatti dalla Sicilia.

Carta d’Identità


Nome scientifico


Citrus limon

Famiglia


Rutacee

Inglese: lemon-tree.
Francese: citronnier.
Tedesco: zitronenbaum.
Spagnolo: limonero.

Parte utilizzata


Frutto

Come si impianta


Profondità: 20-30 cm.
Distanza tra le file: 5-6 m.
Distanza tra le piante: 3-4 m.
N° piante/10 mq: 0,5 circa.

Ciclo annuale


Germogiamento: Marzo.
Fioritura: Aprile-Maggio, Settembre-Ottobre.
Raccolta: Maggio-Settembre (verdelli).
Raccolta: Saggio-Aettembre (altri limoni).
Resa media: 2 kg/mq.

Conservazione


per 1-2 mesi alla temperatura di 5-8 °C
Altri metodi: surgelamento (succo)


Visualizzazione di tutti i 20 risultati